04 julio 2012

Il viaggio in Libano di Benedetto XVI, tre giorni nel cuore del Medio Oriente | Avvenire RSS Feed - Avvenire Home Page



De Avvenire RSS Feed - Avvenire Home Page , por (autor desconocido)



Un viaggio breve ma di grande significato sia politico che religioso è quello che attende Benedetto XVI in Libano dal 14 al 16 settembre prossimi, in occasione della firma e della pubblicazione dell'esortazione apostolica post-Sinodo per il Medio Oriente. La sala stampa vaticana ha diffuso oggi il programma del viaggio apostolico, che in tre giorni prevede sette discorsi del Pontefice. Durante la visita, la cui preparazione procede regolarmente nonostante la situazione di guerra civile nella vicina Siria, il Papa incontrerà i vertici politici del Paese mediorientale e anche i leader religiosi, compresi quelli delle comunità musulmane. La partenza è prevista alle 9.30 di venerdì 14 dall'aeroporto di Roma-Ciampino per Beirut, dove all'aeroporto internazionale Rafiq Hariri alle 13.45 locali ci sarà la cerimonia di benvenuto. Alle 18.00, ad Harissa, Ratzinger visiterà la basilica di San Paolo, dove firmerà l'esortazione apostolica post-sinodale. La mattina di sabato 15, alle 10.00, Benedetto XVI si recherà in visita al presidente della Repubblica Michel Suleiman, incontrando anche il presidente del Parlamento e il presidente del Consiglio dei ministri Najib Mikati. Quindi, sempre nel Palazzo presidenziale di Baabda, incontrerà alle 10.50 il capi delle comunità religiose musulmane, e alle 11.15 i membri del governo, delle istituzioni dello Stato, il corpo diplomatico, i capi religiosi e i rappresentanti del mondo della cultura. Una pausa sarà rappresentata, alle 13.30 a Bzommar, dal pranzo con i patriarchi e i vescovi del Libano e con i membri del Consiglio speciale per il Medio Oriente del Sinodo dei Vescovi. Quindi nel pomeriggio, a Bkerkè, incontro alle 18.00 con i giovani, nel piazzale antistante il Patriarcato maronita. La giornata finale del viaggio apostolico, domenica 16 settembre, prevede la messa del Papa alle 10.00 al Beirut City Center Waterfront, con la consegna dell'esortazione post-sinodale, seguita dalla recita dell'Angelus. Quindi nel pomeriggio il congedo dalla Nunziatura ad Harissa (dove il Papa alloggerà nei tre giorni), e alle 17.15 a Charfet un incontro ecumenico nel salone d'onore del Patriarcato siro-cattolico. Alle 18.30 cerimonia di congedo nell'aeroporto di Beirut, prima della partenza per Roma alle 19.00. con arrivo alle 21.40 a Ciampino.