25 marzo 2013

Tremila studenti da tutto il mondo incontreranno papa Francesco | Avvenire RSS Feed - Chiesa

De Avvenire RSS Feed - Chiesa , por (autor desconocido)



Alla sua prima Udienza generale, mercoledì mattina, in piazza San Pietro, papa Francesco saluterà anche i ragazzi di «Univ 2013», l'incontro annuale degli studenti universitari che si svolge a Roma ogni Settimana Santa con l'assistenza spirituale della Prelatura dell'Opus Dei.



Nell'occasione, i 3000 giovani consegneranno al Papa un filmato intitolato «Come vivere la fede a 20 anni», in preparazione della Giornata mondiale della Gioventù del prossimo luglio a Rio De Janeiro.



Provenienti da più di 200 università di tutto il mondo, i ragazzi del Forum «Univ 2013», che è giunto alla 46esima edizione, rifletteranno da oggi al giorno di Pasqua sul tema «Scoprire l'identità umana nel mondo digitale». «Come studenti - ha dichiarato il loro portavoce, Giovanni Vassallo - riceviamo con gioia la chiamata del Papa ad accogliere con affetto e tenerezza l'intera umanità, specie i più poveri, i più deboli, i più piccoli. Ci ha colpito il suo invito a essere custodi del creato, ci sentiamo chiamati a costruire il mondo di domani».



«L'Univ - ha spiegato inoltre il rappresentante dei giovani ai giornalisti - è un'occasione meravigliosa in cui giovani di tutto il mondo vengono a Roma non tanto per riunirsi in un convegno ma per condividere esperienze e rinnovare il loro desiderio di impegno per la società. Roma è il cuore della cristianità: ciascuno di noi tornerà nel proprio Paese portando questa esperienza di universalità e di fede. Quest'incontro universitario vuole contribuire a superare i pregiudizi: nell'università è possibile un dialogo fra le persone e fra i saperi, tra fede e ragione, tra scienza e rivelazione».



Gli incontri «Univ» sono nati nel 1968 su ispirazione e incoraggiamento di San Josemaría Escrivá de Balaguer, fondatore dell'Opus Dei. Il Forum prevede numerose manifestazioni culturali in vari luoghi di Roma: conferenze, colloqui, mostre, concerti, gruppi di studio, tavole rotonde. Tra gli ospiti delle conferenze di quest'anno Colin Brady, filmaker di Hollywood, Kevin de Souza, scrittore ed esperto di new media di Mumbay (India) e Jeffrey Langan, della Holy Cross College della Università di Notre Dame, Indiana, negli Stati Uniti.



Una delle attività centrali del Convegno è il Forum delle Iniziative sociali, uno spazio dedicato alla presentazione di progetti di volontariato e solidarietà di cui sono protagonisti gli studenti universitari di tutto il mondo a favore dei più poveri nelle periferie delle grandi città universitarie del mondo. I partecipanti faranno anche una raccolta fondi per aiutare alcuni progetti di educazione e formazione in Africa, promossi dalla Onlus Harambee Africa International e portati avanti in paesi come Benin, Kenya, Nigeria e Congo da diverse istituzioni civili e religiose. Coordinati dall'Istituto per la Cooperazione Universitaria di Roma, in questi 45 anni più di 100mila studenti universitari hanno partecipato ai Forum di Univ. E ogni anno i partecipanti sono stati ricevuti dal Pontefice, prima Paolo VI, poi Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. L'incontro costituisce un'opportunità per conoscere la città di Roma seguendo le orme della storia della Chiesa sin dai primi secoli.