22 agosto 2012

ASIA/TAIWAN - Aiutare le vocazioni in Africa: iniziativa delle Pontificie Opere Missionarie di Taiwan | Fides News Italiano

De Fides News Italiano , por Agenzia Fides



Tai Pei (Agenzia Fides) – “Sessanta anni fa, i fondi per aiutare la crescita delle vocazioni a Taiwan provenivano dalle Pontificie Opere Missionarie. Oggi abbiamo noi la possibilità di aiutare gli altri, e quindi è nostro dovere offrire un contributo per le vocazioni nelle zone povera del mondo: per questo adotteremo dei seminaristi nei Seminari in Africa”. E’ quanto afferma un comunicato delle Pontificie Opere Missionarie (POM) di Taiwan diramato per la Giornata di colletta per la vocazioni del mondo, celebrata il 15 agosto scorso. P. Felice Chech, direttore delle Pontificie Opere Missionarie di Taiwan nota nel testo, pervenuto all’Agenzia Fides, che “in Africa per la formazione dei sacerdoti occorrono cinque anni. E come sostentamento delle spese per ogni anno sono sufficienti 2,500 dollari taiwanesi. In Africa ci sono tantissimi giovani che vogliono diventare sacerdoti, ma spesso per mancanza di fondi non si può assisterli tutti. Ogni domenica noi preghiamo per la vocazioni della Chiesa. Ma la preghiera non basta, dobbiamo anche darci da fare con gesti concreti per sostenere le vocazioni al sacerdozio in Africa, perché possano formare un numero maggiore di sacerdoti e religiosi. Così si diffonde il Vangelo di Gesù Cristo in ogni angolo del mondo. Auspichiamo generose donazioni di tutti per aiutare l’evangelizzazione nel mondo”. (NZ) (Agenzia Fides 22/08/2012)